Skip to Content

Il Corriere della Sera sostiene VelAccessibile

È in edicola ogni martedì il nuovo inserto del Corriere della Sera «Buone Notizie – L’impresa del bene». Ogni settimana mette in mostra la forza, l’energia, la creatività e la professionalità del Terzo settore, raccontando storie di donne e uomini, volontari, cooperative e imprese sociali, fondazioni, aziende.

Per quattro martedì consecutivi la giornalista Fausta Chiesa, ha dedicato uno spazio alla nostra Associazione, presentando alcuni dei membri cardine del team: a partire da Ileana Esposito, anima e portavoce dell’Asd Peepul a Titti Conte, coordinatrice didattica dei corsi di vela, senza dimenticare le testimonianze del velista Francesco Maria Maglione e di Susy, la mamma del giovane Alessandro Migliaccio (entrambi atleti agonistici che hanno partecipato ai Giochi Paralimpici Europei Giovanili – per saperne di più su quest’avventura: http://www.velaccessibile.it/2017/10/16/european-para-youth-games-2017/).

Qui di seguito i quattro articoli pubblicati e il link agli articoli online:

http://www.corriere.it/buone-notizie/18_febbraio_09/velaccessibile-asd-peepul-sport-c62f9500-0d87-11e8-a5e0-1af35ea26b79.shtml

http://www.corriere.it/buone-notizie/18_febbraio_23/francesco-disabile-il-mare-senza-barriere-vento-mi-porta-dove-voglio-f21b5248-1891-11e8-8324-71c107a2e9b6.shtml

Inserto Buone Notizie #1 Inserto Buone Notizie #2 Inserto Buone Notizie #3 Inserto Buone Notizie #4

EUROPEAN PARA YOUTH GAMES 2017

Vi avevamo annunciato della convocazione di due dei nostri giovani velisti Asd Peepul Sport agli European Para Youth Games 2017 nel mese di ottobre. Francesco Maria Maglione e Alessandro Migliaccio hanno, infatti, preso parte alla fantastica avventura che si è tenuta a Genova dal 9 al 15 ottobre.

Sabato si sono concluse le regate della manifestazione internazionale. Per la precisione, sette prove sono state disputate in tre giorni, dopo una giornata dedicata alle visite mediche e due occupate dagli allenamenti e dall’emozionante parata con gli atleti di tutte le discipline sportive. Le gare sono state caratterizzate, purtroppo, da poco vento ma certamente da grande entusiasmo poiché per i giovani velisti italiani paralimpici si è trattata della prima partecipazione ai giochi. In tutto hanno gareggiato nove equipaggi a bordo degli Hansa 303, per un totale di diciotto atleti coinvolti provenienti da cinque Nazioni (Francia, Inghilterra, Olanda, Finlandia e Italia).

È stato l’equipaggio francese a vincere, con il secondo posto raggiunto dagli inglesi e il terzo dagli olandesi. Alessandro, 12 anni (al fiocco), e Francesco, 17 anni (timoniere), hanno chiuso al nono posto. Mentre, l’altro equipaggio italiano in gara, composto da Davide Di Maria, 16 anni, e Morgan Segatore, 13 anni del Circolo Canottieri Garda Salò, ha invece terminato in quinta posizione.

Il tecnico FIV italiano dichiara nell’intervista con Federvela: “Siamo felici e soddisfatti dei risultati dei nostri ragazzi. Eravamo alla prima regata dopo aver iniziato l’attività giovanile disabili proprio quest’anno in vista di questo evento. Abbiamo pagato il vento debole, perché i nostri equipaggi erano i più pesanti della flotta. C’è l’intenzione di continuare il programma con loro cercando di allargare il gruppo. Sarebbe positivo che la vela rimanesse tra le discipline sportive internazionali anche in vista del rientro della vela alle Paralimpiadi, uno degli obiettivi di World Sailing”.

I nostri giovani velisti Alessandro e Francesco, dal canto loro, dichiarano di esser “contentissimi dell’esperienza umana e sociale vissuta, poichè hanno avuto modo di interagire con tanti altri giovani da tutta Europa e di confrontarsi con realtà sportive così diverse e da cui apprendere tanto”.
Pertanto, per loro non è che un punto di partenza per un percorso al livello internazionale, che sarà caratterizzato certamente da grande impegno, passione e ambizione.

Tantissimi complimenti ai nostri alteti Francesco e Alessandro!
La Asd Peepul sport fa sempre il tifo per voi!

Ecco qualche foto degli EPYG 2017:

22407717_10213429461511536_416384274_n22308764_365917410519026_3139083030602226396_n312112768GareGare2Gare3Gare4Last3150814832421508148324

Miranda-Malerba trionfano all’Homerus Golfo dei Poeti

Siamo tutti emozionati per la notizia della vittoria dei nostri atleti Massimo Miranda Mercurio e Danilo Malerba!

Il 2° Trofeo Homerus Golfo dei Poeti, organizzato dalla Due Colori nel Vento Onlus e dalla ‘Scuola di mare’ Santa Teresa,  si è tenuto nei giorni 6 – 7 – 8 ottobre proprio presso il circolo velico di Santa Teresa di Lerici (La Spezia) ed ha coinvolto per tre giorni sette equipaggi Meteor di non vedenti provenienti da tutta Italia.

L’organizzazione della manifestazione sportiva è stata esemplare per accoglienza, sicurezza e logistica e ha previsto un sistema di boe acustiche in mare e collegamenti via radio con l’equipaggio di terra. Inoltre, le condizioni meteo sono state ottimali ed hanno consentito di disputare regate dall’elevato tasso tecnico. Gli atleti si sono sfidati con grande entusiasmo e sportività e il sostegno dal pubblico è stato forte e costante.

L’Asd Peepul Sport è orgogliosa del grande traguardo raggiunto e si complimenta con i velisti Miranda e Malerba, artefici di questo bellissimo risultato!

Ecco la classifica finale della regata:

Primo posto: Malerba – Miranda 
Secondo Posto: Bersani-Sosio
Terzo Posto: Prudenzano-Loreti
Quarto Posto: Malipiero-Capelli
Quinto Posto: Bardella-Perugna
Sesto Posto: Andrei- Sanlazzaro
Settimo Posto: Renda- Dinoi

Di seguito, il video della premiazione e qualche immagine della manifestazione sportiva.

Buona visione!

lwVk9Pi SLTqOLI

foto-regate-15-16.10.2016-42pic

Regata Nazionale 2.4mr a Porto San Giorgio

Una nuova fantastica esperienza da inserire nel bagaglio dell’Asd Peepul Sport Onlus.

I nostri atleti Domenico Perillo e Francesco Maglione hanno trascorso un avvincente fine settimana di vela nelle acque di Porto San Giorgio, una tra le basi nautiche più organizzate e attrezzate per la disabilità della costa adriatica. I giorni 26 e 27 agosto si è svolta qui l’undicesima edizione della Regata Nazionale 2.4mr – Guldmann Cup – Trofeo Sandro Ricci – Trofeo Rotary Club di Fermo organizzata dalla Asd Liberi nel Vento.

Un evento molto partecipato che ha coinvolto numerose imbarcazioni ed gareggianti provenienti da tutta Italia – per l’esattezza 20 equipaggiamenti da Iesolo, dal Lago di Como, da Torino e da Napoli – e che ha fatto della Regata 2.4 non soltanto una manifestazione sportiva agonistica di grande rilievo, ma anche un momento di aggregazione tra atleti di esperienza e atleti che si sono cimentati nella gara per la prima volta, tra cui proprio il nostro velista Francesco. Nell’intervista a cura dei canali di TVRS si definisce egli stesso un “novellino” della competizione, in quanto si è trattato della prima regata di questa categoria e in assoluto a cui ha preso parte. Tuttavia, Francesco ha avuto la possibilità di confrontarsi con realtà agonistiche ben strutturate, con velisti esperti e con un’organizzazione capillare che si ingrandisce di anno in anno, grazie al coinvolgimento di un gran numero di enti locali e non, pubblici e privati (CONI, Regione, Provincia, Camera di Commercio, Lega Navale, FederVela, Comitato Paralimpico, Protezione Civile e Croce Rossa e Azzurra locale e INAIL).

La regata è stata vinta da Mario Gambarini della L.N.I. Mandello del Lario, che si è posizionato davanti all’atleta di casa Giancarlo Mariani e a Stefano Maurizio della Compagnia della Vela di Venezia. I nostri velisti Domenico e Francesco hanno raggiunto riespettivamente la 12° e 18° posizione, in seguito a gare per entrambi molto soddisfacenti. Il supporto dell’allenatore Dario Pizzicato è stato fondamentale nella competizione, sia dal punto di vista tattico che da quello morale, e sarà altrettanto importante per le prossime manifestazioni a cui gli atleti prenderanno parte con sempre più competenza e ambizione.

Tantissimi complimenti ai nostri alteti Francesco e Domenico!
Siamo certi che con la loro passione, l’impegno e l’umiltà che li contraddistingue continueranno a dare grandi soddisfazioni all’Asd Peepul Sport Onlus, oltre che a se stessi.

Ecco il video contenente l’intervista all’atleta Francesco Maglione (min. 5.40)
(oltre che al Comandante della Capitaneria di Porto San Giorgio, all’Assessore ai Servizi Sociali del Comune di Porto San Giorgio, al Presidente del Comitato di Regata, al Direttore Regionale INAIL, al Presidente del Comitato Paralimpico Marche, al Presidente Rotary Fermo e al Coordinatore della Protezione Civile di Porto San Giorgio):

Ed ecco alcune immagini della Regata Nazionale 2.4mr – Trofeo Sandro Ricci:

11131411885226971716191043221201512

Convocazione FIV Nazionale per Francesco Maglione

Ancora grandi soddisfazioni per gli sportivi della Asd Peepul Sport Onlus.

Nel mese di luglio il nostro velista Francesco Maglione ha ricevuto la convocazione della Federazione Italiana Vela per il raduno nazionale di Porto San Giorgio presso la società Liberi nel Vento. Un invito eccellente, per i giorni dal 7 al 9 luglio 2017, a vivere la prestigiosa esperienza insieme con gli altri atleti convocati dalla FIV e provenienti dalle regioni Lombardia e Campania.

A Porto San Giorgio, i velisti hanno partecipato al primo raduno dedicato agli Under 23 mirato agli allenamenti su imbarcazioni Hansa303, sotto la direzione tecnica dell’allenatore della nazionale paralimpico Filippo Maretti e dell’istruttore Stefano Iesari. Accanto alle attività sulla nuova imbarcazione Hansa303, che la Federazione Mondiale della Vela per Disabili (Para World Sailing) ha indicato come barca paralimpica, si è svolta anche attività sportiva su imbarcazioni 2.4mr. L’obiettivo centrale del raduno federale è stato quello di selezionare gli atleti Azzurri della squadra paralimpica giovanile che parteciperà ai “Giochi Paralimpici Giovanili Europei” (European ParaYouth Game 2017) che si svolgeranno a Genova dal 9 al 15 Ottobre 2017.

Per restare aggiornati sull’evento internazionale, è possibile consultare il sito www.epyg2017.com.

Convocazione FIV Nazionale Francesco Maglione

Parlano di noi e del raduno Under 23:
Ecco alcune immagini del raduno Under 23 di Porto San Giorgio:
1 2354109876

Campionato Internazionale Homerus 2017 – Match Race per Non Vedenti

Si è svolta a Salerno la Match Race 2017 per non vedenti e ipovedenti, una manifestazione di rilevanza internazionale che si è protratta per cinque giorni del mese di maggio (dal 16 al 20) nello spazio acqueo tra il porto Masuccio Salernitano e il porto Marina d’Arechi.

Alla competizione hanno preso parte due tra i velisti della Asd Peepul Sport: Antonietta Caruso, non vedente, e Massimo Miranda, ipovedente.

Antonietta, 58enne di Mugnano, ha dedicato all’attività sportiva molte delle sue energie che l’hanno portata ad ottenere numerosi riconoscimenti agonistici, prima col judo e dal 2014 con la vela. Proprio nel 2014 infatti ha ottenuto il titolo di “Campionessa regionale di vela” nella classe “Dream”.

Quest’anno poi la decisione di partecipare al corso di formazione per autonomia in mare realizzato dall’Associazione Homerus Onlus sul lago di Garda, nella località di Bogliaco. Qui Antonietta Caruso e Massimo Miranda hanno partecipato al percorso di sei giorni, dal 2 all’8 aprile, che ha permesso loro di perfezionare l’uso delle boe sonore, imparando a discriminare ancor meglio il loro suono. Non solo, durante la formazione, i due velisti hanno avuto la possibilità di allenarsi in mare sulle meteor, le imbarcazioni utilizzate durante la Match Race di Salerno.

L’esperienza del Campionato Internazionale di Salerno ha rappresentato per i due sportivi un momento di crescita agonistica e di confronto con realtà veliche di tutta Europa. Ma soprattutto, ha rappresentato per i nostri velisti una grande soddisfazione e una enorme gioia, grazie al raggiungimento del secondo gradino del podio per Massimo e del terzo gradino per Antonietta. 

La vela, oltre ad essere un’attività sportiva a beneficio del corpo e della mente, rappresenta per il disabile visivo un momento di reale integrazione sociale poiché rende possibile di partecipare alle regate di flotta gareggiando assolutamente alla pari contro equipaggi composti da normodotati. La competizione ha visto sfidarsi, infatti, due equipaggi composti esclusivamente da atleti non vedenti non accompagnati in un campo di regata allestito con le boe sonore.

Ecco alcune immagini della formazione e della Match Race salernitana:

2 1 3 4 5 6 7 8 9 10 11

 

Scuola Vela per Tutti – Dream Point Peepul MOLOSIGLIO giorno #1

Conferenza Stampa VELAntariato

CICO Formia 2016

 

Nisida

Marina di Camerota

La sede navale

American’s Cup Napoli

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo in base alle norme vigenti in materia di trattamento dei dati e privacy.

Chiudi